Informazioni principali

Numero dei partecipanti: 4 adulti (Valerie e 3 suoi amici dal Canada)

Tipo di veicolo: Carado T338 EDITION15

Partenza: Leutkirch im Allgäu (Germania)

Destinazione: Pola (Croazia)

Tappe intermedie: Monaco (Germania), Innsbruck (Austria), Dolomiti e Venezia (Italia)

Durante del viaggio: 1 settimana ad aprile 2022

Chilometri percorsi: ca. 1.600

Valerie è fotografa e influencer. Sul suo profilo Instagram @valeries.welt i suoi follower si possono immergere nei suoi mondi visivi, in momenti e attimi speciali. “Amante di parole, immagini, storie”: così si definisce, fornendo approfondimenti sulla sua vita e sui suoi viaggi. Durante il suo ultimo viaggio con il camper Carado T338 è riuscita a far vedere ai suoi 3 amici canadesi una meravigliosa parte d’Europa in una sola settimana: dall’Algovia all’Istria.

Ciao Valerie! Che bello che tu sia di nuovo stata in viaggio con un veicolo Carado! Stavolta hai fatto un viaggio veramente particolare: sei riuscita a mostrare ai tuoi amici dal Canada una piccola parte di Europa. Avete pianificato il vostro tour in anticipo o siete semplicemente partiti?

Rispetto al nostro ultimo viaggio targato Carado, che era stato molto spontaneo, questa volta abbiamo valutato bene in anticipo quali luoghi volevamo vedere, dato che il tempo a disposizione era limitato ad una settimana soltanto e volevo mostrare ai miei amici canadesi alcuni bei posti. Dalla Germania abbiamo la possibilità di vedere nel raggio di poche centinaia di chilometri un’incredibile varietà di Europa. Il nostro tour è partito dall’Algovia fino alla capitale della Baviera, attraverso le Alpi e la città di Innsbruck, nascosta tra le montagne, e poi fino a Pola con il suo mare incredibile. Infine, ancora una puntatina a Venezia, dove ho realizzato un sogno atteso da lungo tempo.

Qual è il posto di cui tu e i tuoi amici conserverete il ricordo più positivo?

Senza dubbio, l’acqua di Pola, dal pontile sembrava quasi di essere alle Maldive! Voliamo fino ai Caraibi, verso i paesi più lontani del mondo, e abbiamo luoghi così belli e così vicini a noi. L’Europa ha così tanto da offrire, questo viaggio ce l’ha dimostrato ancora una volta.

C’è un campeggio o un’area di sosta sul vostro percorso che consiglieresti ad altri?

Il “Caravan Park Sexten” nelle Dolomiti ha una bellissima area benessere, che si può visitare anche se parcheggiate altrove. Mi è sembrata una fantastica scoperta, perché ancora oggi si ha la percezione che viaggiare in camper spesso comporti limitazioni all’igiene e al benessere. Stanno cambiando molte cose. Benessere e campeggio possono essere perfettamente combinati. Come secondo consiglio, propongo il “Camping Stoja” a Pola in Croazia. Qui si può parcheggiare proprio vicino all’acqua cristallina – è stato un sogno!

Quali sono le tre attività per il tempo libero che consigliereste ad altri viaggiatori?

 

1

Degustazione di vini a Pola presso “Vina Benazić”. Questo è un vero e proprio consiglio da insider per una degustazione autenticamente croata: non si tratta di un luogo bellissimo nella natura, ma un operatore molto amichevole, che offre ottimo vino e buon cibo.

2

Giornata wellness in montagna al “Caravan Park Sexten”

3

Giro in gondola a Venezia – semplicemente un must

Qual è stato il pezzo forte del vostro viaggio?

Un giro in gondola a Venezia era già da tanto tempo nella mia lista dei desideri, ma non ci ero mai riuscita. In qualche modo ero convinta che fosse inaccessibile. Ma diviso in 4, il costo è stato di soli 20 euro a persona. Il mio sogno si è realizzato, e ne è valsa veramente la pena.

Cucinare o mangiare fuori: cosa preferisci in vacanza?

Siamo riusciti a non rispettare gli orari di apertura dei supermercati; di domenica e dopo le 18 è difficile fare spesa in alcuni posti. Ma per fortuna, soprattutto in Italia, ci sono dei ristoranti ottimi, dove abbiamo potuto apprezzare appieno la cucina italiana.

Quale momento o evento del vostro viaggio non dimenticherete tanto in fretta?

Ci sono tre cose in realtà del viaggio che mi resteranno in testa a lungo:

1

Svegliarsi sulle Dolomiti meravigliati dalla neve, camminare al freddo nella vasca idromassaggio delle terme e scongelarsi nella sauna

2

Il tramonto dopo la degustazione di vini in Croazia

3

Mattina e sera al campeggio di Stoja: il cielo stellato di sera sul mare e svegliarsi al mattino con la vista del sole che luccica sull’acqua

Quale caratteristica avete particolare apprezzato del vostro Carado?

Il secondo letto, che si può smontare dal “cielo”, mi ha letteralmente entusiasmato. Un letto basculante di questo tipo è un vero e proprio miracolo di spazio che regala tanto spazio in più durante il giorno. Ideale per viaggi con più di due persone. E sono stata positivamente colpita da quanto spazio di stivaggio e altre soluzioni intelligenti sono integrate. Ad esempio, la toilette può essere trasformata in doccia e i sedili anteriori possono essere trasformati in quattro posti.

E cosa vi ha particolarmente entusiasmato in questo tipo di viaggio?

È stata la combinazione delle diverse possibilità all’interno di una distanza relativamente breve. I miei amici dal Canada hanno potuto vedere veramente molto grazie al viaggio in campeggio, anche dal punto di vista paesaggistico, dalle Alpi, dalla molteplicità fino al mare. Per me personalmente è stato veramente un punto di forza il fatto che si può praticamente cadere dal letto in mare se si trova un buon campeggio.

Ricerca rivenditori

Test
di guida
Sali a bordo e respira
l’aria di viaggio

Prendi appuntamento con il tuo
concessionario Carado.

Organizzare l'appuntamento
Ordinazione
catalogo
Richiedi
per download

Scopri tutto sui nostri Autocaravan
in modo facile e veloce.

ORDINA IL MATERIALE INFORMATIVO
Monde
Carado
Dal portabici
alla coperta

Arricchisci il tuo Autocaravan
con pratici accessori.

TROVARE GLI ACCESSORI

Ich bin ein Tooltip.